MA CHI reagisce contro le imposizioni?? NON CERTO CHI SI ADAGIA…………………

Oggi 2 Agosto sulla stampa, invasa da foto,ed annunci sul FAMIGERATO(per noi!)Ospedale Unico a Muraglia di certa realizzazione secondo la volonta’ di Ceriscioli,e che vedra’ la inaugurazione entro 5 anni e mezzo dall’incarico realizzativo ufficiale, appare anche riportato un report del Sindacati CGIL, CISL e UIL la cui parte finale virgolettata non ci meraviglia, dato che piu’ e piu’ volte abbiamo denunciato la posizione ambigua, pendente verso il Potere regionale,da parte della Triplice sul dramma sanitario.Non ci sorprende, ma ci fa allibire il tanto evidente loro “adagiamento” su un sistema imposto e cocciutamente perseguito da Ceriscioli, appoggiato da PD,UDC e Socialisti.

Essi, che si professano spesso Rappresentanti di lavoratori e pensionati(anziani sono la stragrande parte dei tesserati) mai e poi mai hanno avversato l’Ospedale Unico di tutta la Provincia sin dal suo annuncio, ne’ il relativo Pronto Soccorso Unico recentemente sbandierato dal Governatore, forieri della chiusura, a breve e medio termine dei Servizi Sanitari e Pronto Soccorso vitali nel restante territorio tutto.Operazioni degradanti cominciate con la chiusura gia’ imposta e realizzata dei tre Ospedali di Cagli,Fossombrone e Sassocorvaro , che proseguiranno con lo smantellamento del S.Croce di Fano, trasformandolo, da Ospedale autonomo, in uno Stabilimento di Muraglia,continuate con il progressivo svilimento dell’Ospedale di Pergola, e che saranno concluse con la deduttiva chiusura dell’Ospedale di Urbino(mediante protocollo d’intesa Comune di Urbino/Regione come per Fano??) dopo la realizzazione dell’Unico Ospedale Provinciale a Muraglia, di cui oggi si annuncia l’ufficialita’della scelta del progetto.

Quindi, tacendo, avallano silenziosamente la realizzazione dell’Ospedale Unico , sicuro emblema di infognamenti, disfunzioni e caos amplificati, proprio quei tre Sindacati CGIL,CISL e UIL che oggi leggiamo aver ANCORPIU’ dichiarato tra virgolette “LA TRASFORMAZIONE DEI PICCOLO OSPEDALI IN STRUTTURE TERRITORIALI VA COMPENSATA CON INVESTIMENTI SULLA RETE DELL’EMERGENZA, A PARTIRE DA UN POTENZIAMENTO DELLE POTES(118) E DEI MEZZI DI SOCCORSO AVANZATO (118 ?)”.

HANNO TROVATO LA SOLUZIONE(DICIAMO NOI)!! UN OSPEDALE SOSTITUITO DA AMBULANZE!!

INFINE,annota la stampa,dal report della Triplice: LA RIORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA DELLE CURE PRIMARIE ED INTERMEDIE VA POTENZIATO CON GLI OSPEDALI DI COMUNITA’ E LE CASE DELLA SALUTE.

Da tutto cio’cosa si deduce?? Di certo il silenzio / assenso dei Sindacati sulla realizzazione del famigerato(per noi)Ospedale Unico, e poi la presa d’atto dell’INCHINO , di fatto, della Triplice Sindacale alla scellerata CHIUSURA DI 3 OSPEDALI, con la successiva imposizione sostitutiva da parte del Potere regionale di Ceriscioli, dei miserrimi “ospedali/ambulatorio di Comunita’ “,portanti pure alla cancellazione conseguente del Punto di Primo intervento.

Sindacati a protezione degli inermi, degli anziani, degli ignoranti(quelli che ignorano)?DIREMMO PROPRIO DI NO! L’ALLINEAMENTO, DA PARTE DEGLI STESSI, ALLA POLITICA BARICENTRICA OSPEDALIERA DI CERISCIOLI ,DEL PD, UDC E SOCIALISTI ci e’ molto ben evidente e chiara.

C’E’UNA TENDENZA GENERALIZZATA, ANCHE DA PARTE DI QUASI TUTTI I PARTITI, AD UN PROFONDO E DEFERENTE INCHINO ALLO SMANTELLAMENTO GENERALIZZATO DELLA SANITA’ PROVINCIALE, DOVUTO AD UN MISTO TRA IL MENEFREGHISMO E L’INEDIA, CONDITO DA INCIUCI ,TRA I “Big”, A MACCHIA DI LEOPARDO.

RESTANO A COMBATTERE tra la gente, COSTANTEMENTE, CONTRO L’OSPEDALE UNICO E CONTRO LE CHIUSURE DEI TRE OSPEDALI DI CAGLI, FOSSOMBRONE E SASSOCORVARO, DI FATTO, SOLO IL NOSTRO COMITATO PROVINCIALE E COMITATI a noi COLLEGATI, ED UN MANIPOLO DI SINDACI, E MINORANZE CONSILIARI, ADERENTI AL POLICENTRISMO OSPEDALIERO DEL “Patto di Piagge”.

Non suscita, tutto cio’ da noi sopra ANNOTATO, una reazione di ribrezzo, PENSANDO A TUTTA LA GENTE CHE SOFFRE ED ALLE LORO FAMIGLIE , PER ORA, TOCCATE DALLA SFORTUNA E….DIMENTICATI DAI “PROTETTORI DI NOME , MA NON DI FATTO”??

CARLO RUGGERI

COMITATO PROVINCIALE PRO OSPEDALI PUBBLICI

Category:

Montefeltro Tv

Tags:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*